11 consigli per freelance su equilibrio fatturato-vita privata

Consigli per freelance su equilibrio fatturato vita privata

Argomenti dell'articolo

Consigli per freelance su equilibrio fatturato vita privata

11 consigli per freelance su equilibrio fatturato-vita privata

Consigli per freelance su equilibrio fatturato vita privata

Argomenti dell'articolo

Sei un freelance e cerchi il modo migliore per mantenere l’equilibrio tra il fatturato e la vita privata? Non sei solo. 

Secondo i dati di un report mailchimp del 2022, fatto su un campione di circa 2.000 persone, il 30% dei freelance ha difficoltà a gestire il tempo in modo efficiente; mentre il 40% dichiara di avere difficoltà a sviluppare new business. 

Inoltre, molti freelance fanno fatica a trovare il giusto equilibrio tra il fatturato e la vita privata, spesso sentendosi sopraffatti dai compiti da svolgere e dalle scadenze da rispettare. 

Come consulente di marketing digitale, ho aiutato diversi freelance a gestire il loro tempo in modo più efficiente e ad ottenere un equilibrio sano tra il lavoro e la vita privata. In questo articolo, voglio condividere i miei 11 migliori consigli su come gestire l’equilibrio tra il fatturato e la vita privata. Il mio scopo è aiutare i freelance a liberare del tempo libero e a ridurre lo stress. 

Basta chiacchiere, iniziamo!

1. Pianifica il tuo tempo

Per mantenere un equilibrio sano tra il lavoro e la vita privata, è importante essere organizzati e pianificare il proprio tempo in modo efficiente. Con anticipo di almeno una settimana, crea una lista delle attività da svolgere ogni giorno.

Dedica più tempo alle attività più importanti: dedica le ore migliori della mattina alle attività più complesse per la mente. In questo modo, le tue migliori energie saranno dedicate ad attività più impegnative.

2. Stabilisci gli orari di lavoro

Stabilire degli orari di lavoro definiti e rispettarli è fondamentale per mantenere l’equilibrio tra il lavoro e la vita privata.

In questo modo, sarai in grado di organizzare il tuo tempo in modo efficiente e avere il tempo necessario per rilassarti e goderti la vita al di fuori del lavoro.

Prendi un appuntamento con te stesso: alle ore XX spengo e stop.

3. Prenditi del tempo libero

Anche se sei un freelance, non devi lavorare 24 ore al giorno.
Prenditi del tempo libero per fare le cose che ami. Questo ti aiuterà a rilassarti e a ridurre lo stress. Altrimenti rischi di andare in burnout e faticare il triplo.

Dedica del tempo alla tua famiglia, ai tuoi amici e alle attività che ti piacciono di più. Vai a fare una passeggiata in un luogo d’arte o immergiti nella natura, è importante il contatto con il “verde”.

4. Imposta dei limiti

Imposta dei limiti chiari con i tuoi clienti. Ad esempio, se decidi di non lavorare nel fine settimana, non rispondere alle email o alle chiamate durante quel periodo. In questo modo, eviterai di bruciare le energie in modo eccessivo e sarai in grado di goderti il tuo tempo libero.

Ricorda non lavoriamo al pronto soccorso, nel 90% dei casi non c’è un bisogno così urgente da sentirti in dovere di rispondere se sei in vacanza o ti stai rilassando nel fine settimana.

5. Collabora con altri professionisti

Collaborare con altri professionisti può aiutarti a liberare il tuo tempo e consentirti di concentrarti sulle attività che ti piacciono di più. Ad esempio, se sei un programmatore, potresti collaborare con un web designer per creare un sito web e dividervi fatica e stress.

Se sei un web designer potresti collaborare con uno specialista dell’Advertising per aiutare i clienti ad avere più visite sul sito che hai appena messo online. Non devi imparare a fare tutto tu!

Cerca dei professionisti complementari alla tua attività e fissa delle call conoscitive, sii proattivo.

6. Automatizza parte del lavoro

Esistono decine di software in grado di svolgere parte dei tuoi task in maniera automatizzata. Fai una lista delle tue attività lavorative a basso valore aggiunto e cerca una soluzione per farle fare in automatico a qualche software. Noi liberi professionisti dobbiamo mantenere alto il valore delle consulenze e quindi abbiamo bisogno che l’energia a disposizione della mente sia sempre di qualità.

Qui sotto un esempio di come ho aiutato una Coach ad automatizzare una parte del suo lavoro grazie ad un software di digital automation.

Tutte le persone che fissano un appuntamento utilizzando un software di booking online vengono automaticamente iscritte in un segmento del suo software di email marketing. Questo fa partire una breve sequenza di email per dare il benvenuto al nuovo cliente e fare l’onboarding.

7. Fai esercizio fisico

L’esercizio fisico può aiutarti a ridurre lo stress e migliorare la tua salute. Cerca di dedicare del tempo ogni giorno per fare qualche attività fisica, come una passeggiata o una corsa. In questo modo, sarai in grado di liberare la mente e mantenere un sano equilibrio tra il lavoro e la vita privata.

Bastano pochi minuti (20-30) fatti con costanza nel corso del tempo, per trarre benefici importanti. L’ossigenazione del cervello è fondamentale per noi che svolgiamo un lavoro in cui la freschezza mentale garantisce migliori risultati ai clienti.

8. Limita le distrazioni

Le distrazioni possono essere uno dei maggiori nemici della produttività e dell’equilibrio tra il lavoro e la vita privata. Cerca di limitare le distrazioni come le notifiche sui social media, le email o il telefono durante il tempo di lavoro e di concentrarti sulla tua attività.

Porterai a termine in meno tempo i task del giorno e ti rimarrà più tempo libero per altre attività, anche non lavorative.

9. Fai una pausa quando serve

Quando sei impegnato a lavorare per un lungo periodo di tempo, è importante prendersi delle pause. Questo ti aiuterà a ricaricare le batterie e a tornare al lavoro con una mente fresca e pronta ad affrontare le sfide che ti attendono.

Alcuni studi suggeriscono di alzarsi dalla sedia, fare una breve camminata, uscire all’aperto, far cambiare l’aria alla stanza dove lavori, e, per aiutare la vista, guardare un punto lontano. Piccole cose, ma se fatte per 5 minuti dopo ogni sessione impegnativa, ti aiutano a migliorare tanto la qualità della vita.

10. Cerca il supporto dei tuoi cari

Cerca il supporto dei tuoi cari quando ti trovi a dover gestire lo stress e l’equilibrio tra il lavoro e la vita privata. Parla con i tuoi familiari o amici e chiedi loro il supporto di cui hai bisogno. Il supporto dei cari può farti sentire meno solo e aiutarti a superare i momenti difficili.

Non vergognarti di dire ad un amico che hai bisogno di sfogarti, serve a tutti!

11. Sviluppa la tua personale routine

Con il tempo e l’esperienza ho imparato che avere una routine aiuta il nostro cervello a compiere delle azioni in automatico. In particolare dopo aver studiato il libro “The Miracle Morning” ho definito la mia Morning Routine:

  • Sveglia
  • Bicchiere d’acqua (per reintegrare i liquidi da una notte in cui il corpo non beve)
  • Espressione della gratitudine e preghiera
  • Jogging per 30 minuti circa (riesco tutto l’anno, tranne nei mesi freddi)
  • Doccia
  • Colazione senza interferenze digitali (cellulare spento)
  • 30 min di lettura/studio libri di business, crescita personale, marketing
  • Ore 8.45: accendo il pc, controllo l’agenda e mi preparo per le attività del giorno
  • Ore 9:00: inizio a lavorare

Conclusioni

In sintesi, l’equilibrio tra il fatturato e la vita privata è importante per tutti noi freelance. Seguire questi 11 consigli può aiutarti a gestire il tuo tempo in modo più efficiente, liberare il tuo tempo libero e ridurre lo stress.

Inoltre, può aiutarti a mantenere un sano work-life balance, godendo al meglio di entrambe.

Se vuoi confrontarti con me, scrivimi, volentieri sono a tua disposizione!


ALTRI ARTICOLI PER FREELANCE CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Condividi l’articolo

Argomenti dell'articolo