Il marketing per commercialisti: opportunità per crescere e trovare clienti

Strategie marketing per commercialisti - Alessandro Ingala Consulente Web Marketing

Argomenti dell'articolo

Strategie marketing per commercialisti - Alessandro Ingala Consulente Web Marketing

Il marketing per commercialisti: opportunità per crescere e trovare clienti

Strategie marketing per commercialisti - Alessandro Ingala Consulente Web Marketing

Argomenti dell'articolo

Il mondo del marketing digitale si sta evolvendo ad una velocità sorprendente e questo vale anche per il settore dei commercialisti. Con la crescente importanza delle attività online per la promozione e la crescita del business, diventa ancora più cruciale per i commercialisti investire in strategie di marketing efficaci.

Il digital marketing per commercialisti offre diverse opportunità di raggiungere potenziali clienti e aumentare la visibilità online. Ad esempio: 

  • le attività di content marketing possono essere utilizzate per fornire informazioni utili e interessanti ai potenziali clienti, aumentando la loro fiducia e creando un’immagine positiva del professionista
  • la pubblicità sui social media può essere utilizzata per raggiungere un pubblico mirato e aumentare la visibilità
  • la creazione di un sito web professionale con blog integrato (in cui raccontare casi studio e aggiornamenti fiscali) aiuta a presidiare le ricerche su Google

Ma non è sufficiente “solo” investire in queste attività, per ottenere i risultati sperati. È altrettanto importante avere una consapevolezza solida dei propri obiettivi di marketing e del proprio pubblico di destinazione. Ad esempio, se si vuole trovare clienti nuovi, è importante identificare i loro bisogni e interessi e adattare la propria strategia di marketing in conseguenza.

Inoltre, è importante che i commercialisti adottino un approccio integrato al marketing che combini diverse attività per raggiungere gli obiettivi desiderati. Ad esempio, una combinazione di content marketing, pubblicità sui social media e email marketing può avere un impatto significativo sul successo del business.

Cosa dice il codice Deontologico per Commercialisti riguardo la pubblicità

Prima di immergerci nelle strategie di marketing vediamo cosa dice il Codice Deontologico per i commercialisti. Questo stabilisce alcune regole riguardanti la pubblicità per promuovere i propri servizi.

In particolare, l’articolo 38 del Codice stabilisce che la pubblicità deve essere corretta e leale e che non deve contenere informazioni che possano trarre in inganno il destinatario. 

L’articolo 44 del codice deontologico dei commercialisti si occupa delle comunicazioni commerciali, ossia di quelle comunicazioni che non costituiscono pubblicità vera e propria ma che hanno comunque lo scopo di promuovere i servizi professionali dei commercialisti.

Secondo l’articolo 44, le comunicazioni commerciali dei commercialisti devono essere corrette, trasparenti e leali e non devono contenere informazioni che possano trarre in inganno il destinatario. Inoltre, le comunicazioni commerciali non possono contenere riferimenti a prestazioni che non possono essere oggetto di una valutazione oggettiva.

Anche le comunicazioni commerciali dei commercialisti devono essere riservate e sobrie e non possono contenere espressioni che possano ledere la dignità della professione. In ogni caso, le comunicazioni commerciali non possono essere rivolte al grande pubblico, ma solo ai potenziali clienti che ricadono nel campo di applicazione della professione, ad esempio imprenditori, aziende e professionisti.

A questo punto vediamo come realizzare un piano marketing nel pieno rispetto del codice deontologico.

Piano di Marketing per Commercialisti

Il piano di marketing per i commercialisti è un documento strategico che deve essere creato per definire come promuovere i servizi offerti. In generale, il piano dovrebbe comprendere i seguenti punti:

1. Analisi del mercato

Sviluppa l’analisi cercando di comprendere il tuo target di riferimento e i competitor presenti sul mercato. Cerca di individuare gli elementi di forza e di debolezza degli altri commercialisti nella tua area geografica (vista la “delicatezza” della professione, gli imprenditori tendono a preferire uno studio commercialista di zona, facilmente raggiungibile). Inoltre, cerca di capire quali sono le tendenze e gli sviluppi del mercato, per adeguare la tua offerta in modo coerente.

2. Definizione del target

Individua le persone (freelance e liberi professionisti) o le imprese (PMI, startup, ecc.) che potrebbero beneficiare dei tuoi servizi. Definisci le loro caratteristiche demografiche, gli interessi e le esigenze specifiche. Questo passaggio ti aiuta a capire come comunicare con loro e come creare offerte personalizzate.

3. Offerta di servizi

Definisci in modo chiaro e dettagliato tutti i servizi offerti dalla tua attività. Inoltre, cerca di sviluppare dei pacchetti di servizi personalizzati, in modo da offrire soluzioni complete e adatte alle esigenze dei tuoi clienti (per esempio un piano ad hoc per startup sarà diverso da uno per la PMI con uno storico consolidato).

4. Strategia di pricing

Stabilisci il prezzo dei tuoi servizi in modo coerente con il valore che offri. Considera la tua posizione sul mercato, la tua esperienza e la qualità dei tuoi servizi. Cerca di offrire tariffe trasparenti e personalizzate per ogni cliente, per creare un rapporto di fiducia e di collaborazione duratura.

5. Promozione

Definisci come promuovere i tuoi servizi in modo coerente con il tuo target di riferimento. Utilizza i canali di comunicazione più adatti per raggiungere il tuo pubblico, come i social media, il sito web e attività di networking offline. Inoltre, cerca di offrire contenuti di valore nel web e di attivare strategie di fidelizzazione dei clienti.

Attività di marketing per commercialisti che funzionano davvero

Il marketing per commercialisti può sembrare una grande sfida, in quanto si tratta di un settore molto tradizionale e con poche opportunità di differenziazione. Tuttavia, esistono alcune attività di marketing che possono funzionare davvero e che possono aiutare a promuovere la tua attività e a raggiungere nuovi clienti. Di seguito alcune delle attività di marketing per commercialisti che funzionano davvero.

Presenza online: oggi, la maggior parte delle persone cerca informazioni online. Assicurati di avere un sito web professionale e aggiornato, con informazioni chiare e dettagliate sui servizi che offri. Inoltre, cerca di essere presente sui social media, soprattutto su LinkedIn, che è il social network più adatto per i professionisti e su Youtube che è il secondo motore di ricerca più utilizzato al mondo.

Networking offline: partecipa a eventi di settore, convegni e conferenze per incontrare altri professionisti. Cerca di creare relazioni durature, in modo da ottenere segnalazioni e nuovi clienti. 

Fidelizzazione dei clienti: la fidelizzazione dei clienti è uno degli obiettivi più importanti per un commercialista. Cerca di mantenere un rapporto costante con i tuoi clienti, inviando loro newsletter, aggiornamenti e offrendo servizi di consulenza personalizzata. Incentiva il passaparola.

Strategie di lead generation: puoi attrarre nuovi clienti con strategie di lead generation, come la creazione di contenuti di valore (ad esempio ebook o whitepaper), l’offerta di webinar e di corsi di formazione. Inoltre, potresti valutare di offrire consulenze gratuite o sconti per i nuovi clienti.

Attività SEO: l’ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca è un’attività fondamentale per migliorare la visibilità del tuo sito web. Cerca di utilizzare parole chiave pertinenti nei contenuti del tuo sito, di creare backlink di qualità e di utilizzare una struttura di navigazione semplice ed intuitiva. In questo modo, sarai in grado di ottenere un posizionamento migliore sui motori di ricerca e di attirare nuovi clienti.

Pubblicità a Pagamento PayPerClick per Commercialisti

La pubblicità a pagamento online è un’ottima strategia di marketing per commercialisti che vogliono ampliare il loro pubblico e aumentare la visibilità online. Tuttavia, per ottenere risultati efficaci e duraturi, è importante seguire alcuni consigli fondamentali.

Definisci il tuo target di riferimento: la pubblicità a pagamento online può essere molto efficace, ma solo se viene indirizzata al pubblico giusto. Prima di investire del denaro in pubblicità online, definisci il tuo target di riferimento: il tipo di cliente che vuoi raggiungere, dove lo puoi incontrare, quali sono i suoi punti di “sofferenza”, a quali necessità puoi rispondere con i tuoi servizi di consulenza.

Scegli la piattaforma giusta: esistono diverse piattaforme di pubblicità online, come Google Ads (se c’è domanda consapevole nella tua città per i servizi che offri), Facebook Ads e Instagram Ads (ottimi canali per intercettare freelance e startup) LinkedIn Ads (grazie ai suoi filtri specifici può indirizzare la pubblicità ad aziende di determinati settori industriali, con un preciso numero di dipendenti e a persone che occupano un determinato ruolo in azienda), Spotify ads (immagina di riuscire ad intercettare imprenditori e freelance che seguono dei podcast sul business o sul marketing). Scegli la piattaforma più adatta al tuo target di riferimento e ai servizi che offri.

Utilizza le parole chiave giuste: utilizza le parole chiave pertinenti per il tuo business, in modo da raggiungere le persone giuste. Le parole chiave devono essere scelte con cura, in base alle ricerche effettuate dagli utenti. Un buon consiglio può essere concentrare il budget su ricerche che probabilmente hanno volumi di ricerca bassi, ma sono abbastanza specifiche (di conseguenza ci fanno capire che la persona che l’ha digitata è un potenziale cliente), per esempio: “studio di consulenza buste paga a Milano”.

Crea un annuncio efficace: un annuncio efficace deve essere chiaro, conciso e persuasivo. Utilizza un titolo accattivante, una descrizione dettagliata dei tuoi servizi e una call-to-action (invito all’azione) chiara e immediata.

Monitora i risultati: monitora i risultati della tua pubblicità a pagamento online, in modo da capire quali sono le strategie che funzionano meglio e quali devono essere migliorate. Utilizza gli strumenti di analisi forniti dalle piattaforme di pubblicità online per capire il tasso di conversione, il costo per clic e la visibilità del tuo annuncio.

La SEO per Commercialisti

La SEO è uno strumento fondamentale per aumentare la visibilità online di uno studio commercialista e migliorare il posizionamento del proprio sito web sui motori di ricerca. Ecco alcuni consigli per fare SEO per commercialisti.

Identifica le parole chiave: le parole chiave sono la base della SEO. Identifica le parole chiave pertinenti per il tuo business e utilizzale in modo strategico all’interno del tuo sito web: nel titolo della pagina, nelle meta description e nei contenuti. Esistono diversi software online che ti consentono di individuare le parole chiave (prova con lo strumento gratuito di Google Ads, se invece vuoi qualcosa di più sofisticato ti consiglio Seozoom o Semrush).

Crea contenuti di qualità: i contenuti di qualità sono essenziali per una buona SEO. Scrivi articoli e post che siano utili e interessanti per i tuoi nuovi clienti, utilizzando le parole chiave in modo naturale all’interno dei testi scritti.

Sito web SEO-friendly: la struttura del sito web è importante per una buona SEO. Utilizza una struttura SEO-friendly, con un’organizzazione chiara delle pagine, un URL chiaro e una sitemap organizzata. Controlla anche la velocità di caricamento delle pagine!

Link building: la link building è una tecnica SEO che consiste nell’ottenere link verso il proprio sito web da altri siti affidabili e pertinenti al tuo business. Cerca di ottenere link in modo naturale, ad esempio scrivendo articoli per altri siti web. Oppure, dopo che hai scritto degli articoli interessanti e approfonditi, contatta altri siti web che potrebbero essere interessati a divulgare il tuo articolo inserendo un link nel loro blog.

Social media: i social media sono importanti per una buona SEO. Google, infatti, analizza anche la quantità di interazioni social che ha ottenuto un determinato articolo del blog per attribuirgli un punteggio nel ranking. Utilizza i social media in modo strategico, condividendo i tuoi contenuti e interagendo con i tuoi follower.

Monitora i risultati: monitora i risultati della tua SEO, in modo da capire quali sono le strategie che funzionano meglio e quali devono essere migliorate. Utilizza gli strumenti di analisi come Google Analytics e Google Search Console per monitorare il traffico del tuo sito web e l’andamento delle tue parole chiave.

Email Marketing per Commercialisti

L’email marketing è uno strumento molto efficace per i commercialisti che vogliono sia mantenere i propri clienti informati sia trovare nuovi clienti. Ecco alcuni consigli per fare email marketing in modo efficace.

Costruisci una lista di contatti: la prima cosa da fare per iniziare una campagna di email marketing è creare una lista di contatti. Utilizza il tuo sito web e i tuoi social media per raccogliere informazioni di contatto dei tuoi clienti e potenziali clienti.

Crea contenuti di valore: per fare email marketing efficace, è importante fornire contenuti di valore ai tuoi destinatari. Cerca di capire quali sono le esigenze dei tuoi clienti e crea contenuti che rispondano alle loro esigenze.

Utilizza un software di email marketing: questo ti aiuta ad inviare le tue email in modo efficiente e per monitorare i risultati. Esistono diverse opzioni sul mercato, come MailChimp, GetResponse, MailUp e altre ancora.

Personalizza le tue email: le email personalizzate hanno una maggiore probabilità di essere aperte e lette. Utilizza il nome del destinatario nella tua mail e crea contenuti che siano rilevanti per la tua platea.

Tono di voce: utilizza un tono di voce che sia in linea con il tuo stile di comunicazione e che sia appropriato per il tuo pubblico. Se i tuoi clienti sono aziende, utilizza un tono più formale, mentre se lavori con privati, un tono informale potrebbe essere più adatto.

Segmentazione: utilizza la segmentazione per inviare email mirate a gruppi specifici di destinatari, in base ai loro interessi o alle loro esigenze. In questo modo, le tue email saranno più rilevanti e avranno una maggiore probabilità di generare un’azione.

Monitora i risultati: monitora i risultati delle tue campagne di email marketing per capire quali sono le tue email che funzionano meglio e quali devono essere migliorate. Utilizza gli strumenti di analisi forniti dal software di email marketing per monitorare l’apertura delle email, il tasso di clic e la conversione.

Social Media Marketing per Commercialisti

Il social media marketing è un’importante strategia di marketing per commercialisti che vogliono raggiungere il loro pubblico attraverso i canali social. Di seguito alcuni suggerimenti.

Identifica i canali social giusti: non tutti i canali social sono adatti per i commercialisti. Cerca di capire dove si trova il tuo pubblico di riferimento e utilizza i canali social dove è maggiormente presente. Ad esempio: se il tuo target sono aziende e freelance, potresti utilizzare LinkedIn; mentre se ti rivolgi alle startup puoi anche valutare Youtube.

Crea un piano editoriale per i tuoi canali social. Pianifica i contenuti da pubblicare, quando pubblicarli e come promuoverli. Assicurati che i tuoi contenuti siano coerenti con la tua attività e che siano di valore per il tuo pubblico.

Hashtag: sono delle etichette digitali utilizzate dalle piattaforme social per catalogare e archiviare tutti i post relativi ad un certo argomento. Imposta gli hashtag per aumentare la visibilità dei tuoi contenuti sui canali social, per gli argomenti di cui parli nei tuoi post. Cerca gli hashtag rilevanti per il tuo pubblico di riferimento e per gli argomenti che stai trattando nei tuoi contenuti. 

Interagisci con il tuo pubblico sui canali social. Rispondi alle domande, ai commenti e ai messaggi privati in modo tempestivo. In questo modo, dimostrerai che sei disponibile e attento alle esigenze dei tuoi clienti.

Utilizza gli annunci social: utilizza gli annunci social per raggiungere nuovi potenziali clienti. Utilizza la segmentazione per mostrare gli annunci solo alle persone che sono più interessate ai tuoi servizi.

Monitora i risultati: monitora i risultati delle tue attività di social media marketing per capire quali sono le tue attività che funzionano meglio e quali devono essere migliorate. Utilizza gli strumenti di analisi forniti dalle piattaforme social per monitorare l’engagement, la portata e la conversione.

Attività di Marketing Offline per Commercialisti

Il marketing offline, o tradizionale, è ancora un’importante strategia per i commercialisti che vogliono raggiungere il loro pubblico target. Ecco alcuni consigli per fare marketing offline per commercialisti.

Associazionismo: visto che il business di consulenza B2B spesso si basa sulle relazioni, ti suggerisco di frequentare i luoghi dove è vivo l’associazionismo di imprenditori e manager (Rotary Club, Lions Club, BNI, circolo tennis, ecc.). Dedicare risorse a queste attività, in alcuni casi, potrebbe essere più redditizio di qualsiasi altra iniziativa online. 

Ti segnalo anche un’iniziativa che ho visto funzionare bene per un mio cliente di Milano. Il suo studio di commercialisti come sede, oltre all’ufficio tradizionale, ha scelto di presidiare diversi spazi di Coworking, in questi luoghi entrare in relazione con altri freelance e PMI è più facile.

Partecipa a eventi di settore: fiere e conferenze, per incontrare potenziali clienti e presentare i tuoi servizi. Prepara i materiali promozionali come brochure e biglietti da visita da distribuire ai partecipanti, se possibile inserisci sempre i link anche alla tua presenza online (magari con un qrcode), sarà più facile per gli altri riuscire a trovarti. 

Pubblicità su giornali locali: questa strategia può essere particolarmente efficace se sei un commercialista che lavora molto a livello locale. Assicurati di scegliere il giusto giornale in base alla tua nicchia di mercato e ai tuoi obiettivi di business.

Sponsorizza eventi locali: come tornei sportivi, eventi di beneficenza e concerti. Questo ti darà l’opportunità di mostrare il tuo supporto alla comunità locale e di aumentare la visibilità della tua attività. A Roma ho un cliente che gestisce un centro sportivo. Tra gli sponsor c’è uno studio commercialista che ha messo uno striscione lungo il bordo del campo di calcio per promuovere la sua attività.

Media tradizionali: come la radio, per pubblicizzare i tuoi servizi. Questa strategia può essere costosa, ma se fatta correttamente, può generare un grande ritorno sull’investimento. Mi raccomando: scegli le trasmissioni che hanno un’audience in linea con quello che è il tuo cliente target.

Pubblicità esterna: utilizza la pubblicità esterna, come cartelloni pubblicitari e annunci su mezzi di trasporto pubblico, per promuovere i tuoi servizi. Assicurati di scegliere i luoghi giusti dove posizionare la tua pubblicità per massimizzare l’esposizione: strade molto trafficate o nei dintorni di business center o aree industriali.

Associazioni di categoria: promuovi la tua attività presso le associazioni di categoria a cui sei affiliato. Partecipa alle riunioni e alle conferenze, fai conoscere la tua attività, i tuoi servizi e prendi parte alle discussioni in modo da creare relazioni con gli altri membri.

Sfrutta il passaparola: il passaparola è ancora uno dei modi più efficaci per promuovere la tua attività. Cerca di creare relazioni positive con i tuoi clienti e chiedi loro di consigliare i tuoi servizi ad amici e conoscenti. 

Conclusioni

In conclusione, il marketing digitale offre ai commercialisti molte opportunità per crescere e ampliare la propria clientela. Tuttavia, è importante che questi investimenti siano ben pianificati e mirati per ottenere i risultati desiderati. 

Con una comprensione solida dei propri obiettivi e del proprio pubblico di destinazione, e con un approccio integrato al marketing, i commercialisti possono sfruttare appieno le opportunità offerte dal mondo digitale e portare il loro business al successo.

Ricorda di scegliere le strategie che funzionano meglio per la tua attività e di monitorare i risultati per capire dove migliorare.

Non esitare a metterti in contatto con me per una consulenza marketing o sulle altre soluzioni di web marketing.

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Condividi l’articolo

Argomenti dell'articolo