Come trovare clienti con Linkedin: guida per professionisti e freelance

Come trovare clienti con Linkedin per Freelance e Professionisti

Argomenti dell'articolo

Come trovare clienti con Linkedin per Freelance e Professionisti

Come trovare clienti con Linkedin: guida per professionisti e freelance

Come trovare clienti con Linkedin per Freelance e Professionisti

Argomenti dell'articolo

Se, come me, sei un freelance oppure sei un professionista che si muove in autonomia rispetto alle logiche aziendali e stai cercando di trovare clienti con Linkedin, sei nel posto giusto. 

In questo articolo, ti guido, con i miei appunti, attraverso tutto ciò che devi sapere su Linkedin e ti mostro come il suo utilizzo possa far crescere la tua attività.

Basta chiacchiere, iniziamo!

1. Ottimizzare il tuo profilo Linkedin per trovare nuovi clienti

Ottimizza il tuo profilo: assicurati che il tuo profilo sia completo e professionale, con una foto profilo e di copertina accattivanti e tutte le informazioni richieste da Linkedin.

Concretamente quello che devi fare è: 

  • foto profilo in cui tu sia ritratto in abbigliamento professionale legato al tipo di mestiere che fai (indossa gli abiti che metteresti se dovessi incontrare un cliente)
  • prenditi cura dell’immagine di copertina 
  • scrivi il tuo sommario per far capire di cosa ti occupi a chi visita il tuo profilo 
  • descrivi in maniera concreta cosa fai per i tuoi clienti nella sezione “riepilogo”
  • descrivi di cosa ti sei occupato nelle precedenti esperienze lavorative (eliminando quelle poco rilevanti per la professione che svolgi oggi)

In questo articolo ho scritto un approfondimento proprio su come creare un Profilo Linkedin Efficace

2. Le parole chiave giuste per trovare i tuoi potenziali clienti su Linkedin

Anche Linkedin ha un motore di ricerca interno. Questo motore di ricerca di Linkedin ha la capacità di analizzare i testi che hai inserito nel tuo profilo e intercettare le parole chiave. 

Il mio consiglio per questo passaggio è di utilizzare le parole chiave giuste per farti trovare dai tuoi potenziali clienti. Sfrutta tutti gli spazi in cui puoi pubblicare dei testi per inserire le parole chiave.

Inoltre puoi sfrutta gli operatori booleani per migliorare le tue ricerche di potenziali clienti su Linkedin.

Ecco come funziona la ricerca booleana su Linkedin.

Qualsiasi parola digitata nel campo “ricerca” verrà inclusa nei risultati a meno che non specifichi o restringi le opzioni come segue:

A) Per citare parole o frasi esatte, racchiudi la parola/frase tra virgolette.

Esempio: “servizio clienti”

B) Per cercare profili LinkedIn che contengono obbligatoriamente due termini, separa questi termini con AND

Esempio: “Servizio clienti” AND “vendite”

C) Se vuoi ampliare la tua ricerca per trovare profili che includano un termine oppure un altro, separali con OR maiuscolo

Esempio: “Rappresentante di vendita” OR “Rappresentante di vendita” OR “Dirigente account” 

D) Se desideri escludere un particolare tipo di ruolo, digitare NOT prima di tale termine.

Esempio: “Presidente” NOT “Vice Presidente”.

NOTA: gli operatori booleani funzionano solo se scrivi in maiuscolo.

3. Partecipa ai gruppi tematici su Linkedin

Partecipa ai gruppi tematici pertinenti al tuo settore per connetterti con altri professionisti.

Puoi utilizzare la funzione “cerca” per individuare i gruppi del tuo settore, partecipare alle conversazioni per arricchire la tua rete di connessioni con altri professionisti. Oppure cercare gruppi identificativi dei tuoi clienti ideali (per esempio: il gruppo degli operatori del settore X…)

Gruppi tematici su Linkedin per freelance e professionisti

4. Condividi notizie rilevanti su Linkedin

Condividi notizie rilevanti per il tuo settore, per dimostrare la tua esperienza e attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.

Il suggerimento che voglio darti è:

  • segui i magazine e i giornali che parlano del settore dei clienti che ti interessa trovare;
  • quando trovi un articolo o una notizia interessante, leggila con attenzione;
  • esprimi il tuo parere, riguardo alla notizia che hai trovato, in un post su Linkedin. Se pensi sia interessante per la tua platea, aggiungi anche il link all’articolo che ti ha ispirato (attenzione a non pubblicare soltanto post con link agli articoli di magazine e giornali perché all’algoritmo di Linkedin non piace molto che tu mandi fuori dalla piattaforma i suoi utenti)

Commenta e condividi le notizie diffuse dai tuoi potenziali clienti, per dimostrare il tuo interesse e la tua conoscenza del loro settore.

5. Contatta con un messaggio personalizzato su Linkedin

Diciamoci la verità a nessuno piace ricevere i messaggi copia/incolla o peggio ancora i messaggi freddi scritti in automatico da qualche bot. 

Prima di inviare una richiesta di connessione, visita il profilo di quella persona, identifica un elemento che ti colpisce e scrivi un messaggio di contatto personalizzato per presentarti ai tuoi potenziali clienti facendo riferimento a quell’aspetto che ti ha colpito. 

6. Come usare gli account Linkedin Premium per trovare nuovi clienti

Utilizza gli account Linkedin Premium per accedere a funzionalità avanzate come la ricerca avanzata e l’invio di messaggi diretti.

Io ti consiglio, perché lo utilizzo con soddisfazione da un paio di anni, il piano LinkedIn Sales Navigator: un sistema che permette di trovare prospect, analizzarne i dati e stabilire connessioni con potenziali clienti, oltre a darti la possibilità di mandare fino a 50 messaggi anche a persone con cui non sei in contatto diretto.

PS: Linkedin non mi paga un centesimo per promuovere questo piano, anzi sono io che pago loro per avere accesso a questa funzione, quindi puoi stare tranquillo che il mio è un consiglio onesto.

Conclusioni

In conclusione, LinkedIn è uno strumento potente per chi cerca di espandere la propria rete, creare consapevolezza sul proprio personal brand e collegarsi con nuovi potenziali clienti. 

Con la giusta strategia, un approccio basato su contenuti di valore e interazioni genuine, LinkedIn può rappresentare un punto di svolta per il successo della tua strategia di marketing per liberi professionisti

Inizia subito a sfruttare LinkedIn per il business della tua attività e vedi come può fare la differenza!

Non esitare a metterti in contatto con me per una consulenza Linkedin personalizzata!

Condividi l’articolo

Argomenti dell'articolo